Appalti pubblici, da CNA nuove opportunità per le imprese

28 maggio 2018

in Comunicati stampa

Un dato, su tutti: nel 2017, nel territorio della regione Marche, sono stati appaltati lavori per un totale che supera i 260 milioni di euro. Cifra che fa ben capire le nuove opportunità di lavoro che le imprese possono captare nel mondo delle gare/appalti pubblici e del Mepa, il mercato elettronico della pubblica amministrazione.

Se ne è parlato nel corso di un affollato incontro gratuito promosso dalla Cna presso la sua sede ad Ancona.

I tempi sono importanti: Cna ha ricordato infatti che scade il prossimo 30 giugno l’iscrizione all’elenco fornitori della Regione Marche (SUAM), mentre dal 18 ottobre scatta l’obbligatorietà di uso dei mezzi di comunicazione elettronici nello svolgimento di procedure di aggiudicazione.

“Ciò significa – spiega il direttore Cna Territoriale Ancona, Massimiliano Santini  – che dopo il 18 ottobre, le pubbliche amministrazioni non potranno più utilizzare altri canali per affidare appalti di qualunque natura e portata, ma solo le piattaforme digitali, che la Cna ha messo a disposizione delle sue imprese associate”.

“Siamo pronti – continua Santini – a fornire tutte le informazioni e l’assistenza necessaria, facilmente accessibile, economicamente conveniente e altamente professionale per poter partecipare agli appalti pubblici. Chiunque sia interessato può l’ufficio Cna più vicino”.

Per info, contattare la responsabile del servizio Laura Benigni tel. 0731 2394 11 o Elisabetta Grilli cell. 348 0805801.

Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa