CambiaMenti: 18 candidature per Ancona e provincia

9 novembre 2016

in Comunicati stampa

Tre vincitori verranno proclamati dalla CNA il 10 novembre all’Accademia della Loggia

Un premio alle migliori start-up, nate dal 2013 in poi. Quelle che, in anni particolarmente difficili, hanno saputo meglio trasformare le tradizioni e le peculiarità del territorio italiano e della cultura economica del nostro Paese in attività d’impresa, sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie e dell’innovazione con coraggio non comune in un periodo di crisi senza precedenti.
Lo ha indetto Cna Nazionale in occasione del suo 70esimo anniversario. Lanciato mesi fa, le iscrizioni sono chiuse e si è in attesa della premiazione ufficiale che permetterà di conoscere quali imprese si aggiudicheranno le tre categorie di premi da 5mila euro ciascuno e il premio finale di 20mila euro alla migliore start-up dell’anno, oltre a benefit che vanno dalla consulenza dei massimi esperti di Google e di Facebook, nelle loro sedi europee di Dublino, a incontri con fondi di investimento, acceleratori d’impresa e venture capitalist, formazione su fabbricazione digitale, prototipazione e nuovi strumenti di finanziamento, servizi e altre opportunità offerte dalla Cna.
A livello provinciale, la Cna ha ricevuto 18 candidature, che hanno ottenuto l’accesso ad una premiazione territoriale, precedente a quella nazionale.
Per questo, Cna Provinciale di Ancona e il suo gruppo Giovani Imprenditori stanno organizzando l’evento che si terrà giovedì 10 novembre alle ore 18 all’Accademia della Loggia di Ancona.
Tra le 18 imprese, candidate nelle tre categorie, risulteranno tre vincitrici per la provincia di Ancona: sezione start-up del Made in Italy e Tradizione; sezione start-up innovative e tecnologiche; sezione start-up di promozione dell’Italia.
Ad una giuria di esperti, il compito di vagliare i progetti presentati da ciascuna candidatura e scegliere la migliore start-up provinciale per ogni categoria.
La partecipazione all’evento è gratuita e aperta a tutti.

La giuria provinciale: 

Emanuele Frontoni – R&D UNIVPM
Marco Minossi – consulente e docente Marketing e Commercio Internazionale
Maria Cristina Benedetti – giornalista economica Corriere Adriatico
Gabriele Di Ferdinando: Centro Studi Sistema
Maurizio Paradisi – vice presidente Cna Provincia Ancona
Alessandro Molitari – responsabile Cna Tecno Quality
Simone Magellano – Cna Giovani Imprenditori Ancona

Le 18 start-up candidate per la provincia di Ancona

Family Med – Ostra: servizi di cura per la persona
Younivocal – Ancona:  passaporto elettronico di prodotto
Aspio – Ancona: hardware e software plug&play
Best 74 – Ancona: agenzia di servizi e consulenza web, marketing e comunicazione
Biomedfood – Ancona: R&S e consulenze nutrizionali
Triplab – Chiaravalle: servizio online per viaggiatori 2.0
Up – Chiaravalle: servizi digitali per il miglioramento della forma fisica e della salute
Mash – Ancona:  produzione gelato artigianale attraverso lo showcooking
Giacomo Giovannetti – Senigallia: studio di consulenza creativa
Iuvos Digit: Ancona: piattaforma e-commerce
Innovacrete: Ancona – sviluppo materiali cementizi
Genial Materials – Fabriano: studio, sviluppo e produzione di materiali tecnologici
Cugnoli & Vitaloni – Ancona: produzione panettone made in Ancona
WiSense – Ancona: progettazione e sviluppo Wireless Sensor Networks
Rinoteca – Ancona: centro di digital fabrication
Talent – Osimo: proposte per la didattica tramite piattaforma web
InnovaMe Lab – Fabriano: dispenser di farmaci
Venturaedizioni – Senigallia: casa editrice

Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa