CNA incontra il Sindaco di Falconara Marittima

1 ottobre 2015

in Comunicati stampa

FALCONARA MARITTIMA – La Cna ha incontrato il Sindaco Goffredo Brandoni e parte della sua giunta per capire il progetto del comune nei confronti delle imprese e del territorio.

“Assieme agli artigiani e commercianti del direttivo – spiega Andrea Riccardi Segretario della Cna di Ancona e zona nord – abbiamo chiesto al Sindaco, al Vicesindaco e all’Assessore al Commercio a che punto sono i progetti sulla messa in sicurezza del territorio, visto che l’inverno è alle porte con il rischio di esondazioni. Sono state, inoltre affrontate la questione sullo sversamento fognario a mare, che ha messo in ginocchio molti operatori balneari, per i quali chiediamo eventuali sgravi sulla tassazione locale, come quella dei rifiuti, e la questione sulla riqualificazione dell’ex mercato coperto e tutto quello che riguarda illuminazione, decoro urbano e investimenti sul centro cittadino”.

Il Segretario della Cna ha snocciolato una lista di problemi e chiesto un sostegno per artigiani e commercianti, con fondi dedicati ai neo-imprenditori.

“Sulle questioni più importanti che stanno richiedendo tempi lunghi – continua Riccardi – chiediamo una maggiore comunicazione e più trasparenza in modo che imprese e cittadini capiscano quali sono i nodi burocratici e i soggetti istituzionali coinvolti, considerato che il comune non è l’unico soggetto competente”.

Il Sindaco ha risposto che, per quanto riguarda i fossi, la richiesta fatta alla Regione è stata quella di sbloccare 700 mila euro per consentire l’avvio degli appalti, mentre, sulla questione sversamenti, il primo cittadino si è impegnato a garantire la soluzione del problema in tempi brevi, anche attraverso il confronto col Sindaco di Ancona e la Multiservizi. A breve sarà dato l’incarico ad un tecnico di individuare le cause, le ipotesi di soluzioni e i costi.

La Cna chiede che nel frattempo venga garantita la pulizia dei tombini e della rete fognaria e avviata una campagna di sensibilizzazione per il corretto smaltimento dei rifiuti.

Il Sindaco risponde che nel tavolo di lavoro, oltre alla Multiservizi saranno presenti anche i tecnici del comune di Falconara Marittima e di Ancona.

Sulla priorità negli investimenti, il Segretario della Cna chiede che parte dei 500 mila euro provenienti dalla vendita delle quote di Conerobus siano dedicati alla riqualificazione del centro e all’area artigianale.

Sindaco e Assessori spiegano che parte del fondo è stato utilizzato per la manutenzione delle strade ed evitare così la perdita di cofinanziamenti regionali, ma l’impegno è che, la prossima priorità diventerà investire sul centro cittadino.

L’Assessore al Commercio, da parte sua, conferma che diverse richieste fatte nel passato dalla Cna hanno avuto risposte, come, per esempio la semplificazione burocratica e gli aiuti alle nuove imprese che, per esempio, vogliono investire nelle insegne luminose.

La Signorini parla di progetti di riqualificazione dell’ex mercato coperto attraverso il coinvolgimento dei privati e di impegni per individuare eventuali fondi regionali da dedicare alla riqualificazione del centro e al sostegno ai nuovi imprenditori.

Clemente Rossi ha affrontato l’argomento sicurezza e proposto, viste le tante questioni emerse, tavoli di lavoro dedicati, per dare risposte precise e rafforzare il confronto costruttivo avviato da anni con la Cna di Falconara Marittima.

CNA ZONA NORD

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa