CONTRIBUTI ALLE AZIENDE: IL COMUNE DI LORETO E’ IL PRIMO A STANZIARLI CON LA RIDUZIONE DELLA TARI

31 luglio 2020

in Comunicati stampa

Ieri sera il consiglio comunale, all’unanimità, ha approvato uno stanziamento di 54.000 euro per la scontistica Tari da destinare alle aziende colpite da Covid

Loreto  – In zona Sud di Ancona, Loreto è il primo comune ha stanziare fondi per la scontistica Tari da destinare alle aziende colpite dalla crisi del Covid – 19. Un segnale importante che l’amministrazione comunale e tutto il consiglio (votato all’unanimità) hanno voluto dare alle imprese del territorio lauretano.

La CNA di Zona Sud, come le altre associazioni di categoria del territorio, appena iniziata la crisi Covid -19 ha avviato una serie di contatti con le tre principali amministrazioni del territorio di zona per richiedere una serie di contributi destinati alle imprese che hanno subito il lockdown, in particolare una riduzione della Tari di pari importo ai mesi di chiusura obbligatori. Non si capisce, infatti, perché si dovrebbe pagare lo smaltimento dei rifiuti nei mesi di chiusura in cui non si sono prodotti rifiuti?

Grazie ad un dialogo serrato con l’assessore alle attività produttive di Loreto, Fausto Pirchio, il provvedimento è stato inserito nella variazione di bilancio e ieri sera tutto il consiglio comunale a voluto dare un segnale di attenzione al sistema produttivo della città.

“Si tratta di un contributo destinato alle imprese colpite dal lock down – ha commentato Andrea Cantori, segretario della CNA di Zona Sud di Ancona – un ulteriore tassello che si somma ai contributi regionali e nazionali che sommati permetto in parte di alleviare la difficile situazione economica. Loreto è il primo comune di zona a stanziare la riduzione della Tari, nonostante sia forse il più colpito in termini di bilancio comunale: le finanze del comune si reggono sull’economia del turismo religioso, un sistema pesantemente entrato in crisi con l’annullamento dei bus e dei treni di pellegrini. Alla luce di questa pesante difficoltà finanziaria, rende questo sforzo dell’amministrazione comunale ancora più importante e simbolica – conclude Cantori – Per tale ragione la nostra associazione apprezza l’importante segnale lanciato con questo fondo. Ora attendiamo che l’esempio di Loreto sia raccolto da Castelfidardo e Osimo”.

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa