Fabriano, riconoscimento area di crisi industriale complessa

14 novembre 2017

in Comunicati stampa

FABRIANO – La Cna segue con attenzione la mozione presentata da Vinicio Arteconi (Capogruppo Fabriano Progressista), sul riconoscimento di area di crisi industriale complessa, per la  tutela del diritto al lavoro nel comprensorio fabrianese.

Il presidente della Cna Maurizio Romagnoli, pur mantenendo equidistanza politica, dichiara che, “qualora si verificasse unanimità da parte del Consiglio Comunale e si confermassero i presupposti, si impegnerà a promuoverla in tutte le sedi di rappresenta: nazionale, regionale e comunale”.

In base agli ultimi dati elaborati dal Centro Studi Cna Marche, nei primi 9 mesi dell’anno le imprese attive nel comune di Fabriano passano da 2.407 a 2.388 (19 in meno); la dinamica degli ultimi anni indica che le imprese al 31 dicembre del 2015 erano 2.429 (ad oggi sono diminuite di 41 unita) e si sono ridotte di ben 47 unità se si considera la differenza con il 2015, dove si registravano 2.435 imprese attive.
Commercio e agricoltura i settori più penalizzati.

CNA ZONA FABRIANO

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa