Post image for I contributi a fondo perduto della Regione Marche

I contributi a fondo perduto della Regione Marche

19 giugno 2020

in In evidenza

MANOVRA DA 210 MILIONI DELLA REGIONE MARCHE

La giunta regionale ha approvato 50 misure comprese all’interno della manovra da 210 milioni per il sostegno ai cittadini, alle imprese, ai professionisti colpiti dall’emergenza Covid-19.

La piattaforma per presentare le domande sarà raggiungibile dall’indirizzo web: www.regione.marche.it/piattaforma210
I richiedenti, seguendo una procedura semplificata, potranno presentare domanda con pochi click in moduli informatici in parte precompilati presenti nella piattaforma e dedicati alle singole misure.

I settori beneficiari del contributo a fondo perduto sono:

  • turismo e cultura;
  • contributi per la locazione;
  • trasporto pubblico locale;
  • servizi sociali ed educativi;
  • politiche agroalimentari;
  • attività produttive, lavoro e istruzione;
  • sostegno all’informazione locale. 

______________

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE ATTIVITÀ DEL TURISMO

Beneficiari: imprese ed operatori professionali del turismo, strutture alberghiere e ricettive, turisti marchigiani.

La misura è riservata a specifici codici ateco e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la nuova piattaforma210 della Regione Marche.

I codici Ateco che possono richiedere il contributo sono:

  • 55.1 Alberghi e strutture simili
  • 55.20.10 Villaggi turistici
  • 55.20.20 Ostelli della gioventù
  • 55.20.30 Rifugi di montagna
  • 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed
    appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
  • 55.20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
  • 55.3 Aree di campeggio e aree attrezzate
    per camper e roulotte
  • 93.29.20 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi,
    lacuali e fluviali
  • 93.21.00 Parchi di divertimento e parchi tematici
  • 55.23.6 Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero
  • 79.11.0 Attività delle agenzie di viaggio
  • 79.12 Attività dei tour operator
  • 79.90.2 Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
  • 93.29.1 Discoteche, sale da ballo night-club e simili
  • 93.29.90 Attività di intrattenimento


È riconosciuto un importo fisso, diverso per categoria di attività e caratteristiche, secondo fasce, da € 500,00 fino ad un massimo di € 8.000,00.

Qui la scheda riassuntiva e tutti i dettagli per inoltrare la domanda

______________

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO  PER LE IMPRESE DELL’ARTIGIANATO E DEI SERVIZI

Beneficiari: Attività artigianali e di servizi con 0 addetti

La misura è riservata a specifici codici ateco (che puoi consultare quie per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la nuova piattaforma210 della Regione Marche.

È riconosciuto un contributo una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione per la sicurezza anti Covid e per far fronte ad investimenti per la sicurezza aziendale di 1.000€.

______________

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE DEL COMMERCIO E AMBULANTI

Beneficiari: Imprese del commercio in sede fissa o mobile fino a 5 addetti

La misura è riservata a specifici codici ateco (che puoi consultare qui) e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma 210 della Regione Marche.

È riconosciuto un contributo una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione per la sicurezza anti Covid e per far fronte ad investimenti per la sicurezza aziendale di 1.000€.

I termini per la presentazione delle domande scadono il prossimo 07 Luglio 2020.

Qui la scheda riassuntiva e tutti i dettagli per inoltrare la domanda

______________

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER BAR E GELATERIE

Beneficiari: Bar e gelaterie fino a 9 addetti

La misura è riservata a specifici codici ateco (che puoi consultare qui) e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma 210 della Regione Marche.

È riconosciuto un contributo una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione per la sicurezza anti Covid e per far fronte ad investimenti per la sicurezza aziendale di 1.500€.

Presentazione domande: dal 22/06/2020

Qui la scheda riassuntiva e tutti i dettagli per inoltrare la domanda

______________

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE DELLA RISTORAZIONE

Beneficiari: Imprese della ristorazione fino a 9 addetti 

La misura è riservata a specifici codici ateco (che puoi consultare qui) e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma 210 della Regione Marche.

È riconosciuto un contributo una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione per la sicurezza anti Covid e per far fronte ad investimenti per la sicurezza aziendale di 3.000€.

Presentazione domande: dal 20/06/2020

Qui la scheda riassuntiva e tutti i dettagli per inoltrare la domanda

______________

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER PARRUCCHIERI, ESTETISTI, CENTRI BENESSERE TATTOO E PIERCING

Beneficiari: Parrucchieri, estetisti, benessere, piercing fino a 9 addetti.

La misura è riservata a specifici codici ateco (che puoi consultare qui) e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma 210 della Regione Marche.

È riconosciuto un contributo una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione per la sicurezza anti Covid e per far fronte ad investimenti per la sicurezza aziendale di 1.500€.

Presentazione domande: dal 22/06/2020

Qui la scheda riassuntiva e tutti i dettagli per inoltrare la domanda

______________

 

COME INOLTRARE LA DOMANDA?

Per partecipare in modo sicuro alla richiesta di erogazione dei contributi, occorre essere dotati di credenziali valide per l’autenticazione forte, bisogna avere le credenziali SPID (Sistema Pubblico nazionale di Identità Digitale) o CNS.

Dopodiché sarà sufficiente accedere alla piattaforma Sigef seguire le indicazioni del sistema consultando la guida apposito.

Tutte le info sulla piattaforma 210 della Regione Marche

 

NON HAI SPID O CNS? PUOI PRESENTARE LA DOMANDA CON CNA CRAI

Per le imprese che ne hanno necessità, è possibile avvalersi dei servizi CNA Crai per presentare la domanda di accesso al contributo.

Per avvalersi del servizio CNA Crai è necessario:

  • Scaricare e compilare in versione digitale l’Atto di Delega (Scarica qui)
  • Scaricare e compilare Modello di Domanda per la Piattaforma SIGEF (Scarica qui)
  • Scaricare e compilare la lettera di incarico CNA Crai (Scarica qui)
  • Allegare la fotocopia fronte-retro del documento di identità in corso di validità
  • Allegare la fotocopia della tessera sanitaria
  • Inviare tutto a segreteria@an.cna.it

HAI LO SPID MA VUOI L’AIUTO DI CNA? SCRIVICI PER UN APPUNTAMENTO

Se sei in possesso dello Spid o della CNS e vuoi farti seguire da CNA per la tua partica, scrivi a marketing@an.cna.it
specificando:

  • Nome e cognome
  • Contatti
  • Sede dell’attività
  • P.Iva

Verrai ricontattato per un appuntamento nella sede più vicina.

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa