Io sono CNA perché… Mi permette di collegarmi con altri imprenditori del mio territorio”- Francesca Casci Ceccacci, titolare di Pandefrà, panificio artigianale di Senigallia

22 luglio 2019

in Artigiani eccellenti

 di DANIELA GIACCHETTI

Senigalliese per nascita, bolognese per studio, torinese per inseguire la passione verso la qualità degli alimenti presso una multinazionale, infine di nuovo a casa, a Senigallia, per dare concretezza ai suoi sogni. E’ la storia di Francesca Casci Ceccacci, titolare di Pandefrà, panificio artigianale senigalliese, unico nelle Marche a ricevere dal Gambero Rosso il riconoscimento tre pani (punteggio massimo) e quindi l’inserimento nella prima guida “Pane e panettieri d’Italia”.  

Un vero e proprio amore per il pane, quello di Francesca, nato dalla curiosità di quando era bambina e con la nonna imparava ad interagire con gli impasti, l’acqua e la farina. “Guidata da quei ricordi impressi nella memoria – racconta Francesca – ho frequentato corsi, studiato tanto e con determinazione, ho conosciuto il mio maestro, Ivo Corsini, che stupito dalla mia passione ha deciso di aiutarmi a diventare una panificatrice. Così, a gennaio 2018 ho aperto il mio luogo del pane”.

Pandefrà, questo il nome del suo panificio, entra anche nel mondo Cna: “Una scelta importante – spiega Francesca – che mi permette di essere sempre in contatto con altri imprenditori del territorio e di confrontarmi con loro”.

Caratteristica del panificio Pandefrà è l’interesse per la qualità, per il rispetto della terra e dei produttori di tutta la filiera, alla ricerca continua dell’etica dell’alimentazione.

Nel laboratorio vengono prodotti pani agricoli con l’utilizzo di farine locali anche di grani dimenticati, con l’obiettivo di riportare il pane al centro delle tavole, lontano dalle fobie moderne verso i carboidrati e il glutine, con una nuova consapevolezza, in un territorio dove il “pane comune” l’ha sempre fatta da padrone.

Parte fondamentale è quella del portare a conoscenza dei suoi clienti le informazioni, (dall’origine delle farine alle tecniche utilizzate), perché, dice Francesca: “Non c’è segreto che possa fare bene al pane”.

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa