La CNA lancia la Rappresentanza 4.0

5 novembre 2017

in Comunicati stampa

A passo spedito per vincere la sfida del cambiamento culturale in atto

L’associazione di Ancona, che ha contribuito alla rielezione del Presidente Nazionale e parteciperà con due suoi Dirigenti nella prossima Direzione Nazionale, si consolida tra le prime dieci Cna d’Italia in termini di rappresentanza e leadership nel territorio anconetano e marchigiano.

Il Presidente Paradisi e il Direttore Santini hanno le idee chiare: per vincere la sfida del cambiamento culturale in cui ci troviamo ormai da qualche anno, noto come Impresa  4.0, è necessario dare corso ed alimentare con i fatti un nuovo modello di rappresentanza, fatta di sostanza e concertazione, confronto sui programmi e verifica di quanto realizzato con e a favore delle imprese, sempre più disorientate da chi è intento a demonizzare i corpi intermedi, soffiando sul fuoco della demagogia e stigmatizzando in maniera generale alcuni pessimi esempi di malversazione burocratica.

La Cna, nella sua assise congressuale, ha dimostrato, attraverso significative modifiche allo Statuto, di voler modernizzare l’anacronistica macchina della rappresentanza del ‘900, spesso infarcita di retorica, a favore di un organismo di lobby pratico, accessibile e funzionale alle imprese, parlando un linguaggio chiaro, semplice, diretto, ma soprattutto ponendo al centro delle sue attività il nuovo tratto identitario del suo “core associativo”, incarnato talvolta dall’imprenditore digitale, innovativo e internazionale e in altri casi da un artista sensibile ed appassionato, attento nel rilanciare nel mercato globale il valore aggiunto che lo rende unico, ovvero il territorio in ogni sua espressione.

Questa è la Cna, la casa delle partite iva, gli autentici nuovi precari del lavoro che hanno deciso di mettersi in gioco e di misurarsi ogni giorno a viso aperto con il mercato liquido e selvaggio, in cui l’inefficienza burocratica talvolta vanifica l’abilità e la laboriosità della nostra gente.

Con questo nuovo corso la Cna invita tutti gli attori socioeconomici del territorio ad abbandonare gli interessi di parte per costruire una società equa in un contesto economico sostenibile, dove le generazioni future possano raccordare le loro competenze con le esperienze imprenditoriali esistenti, per cogliere insieme le opportunità offerte dalla rapidissima evoluzione culturale in atto.

Nella foto: i Direttori delle CNA Territoriali delle Marche con il Segretario Nazionale Sergio Silvestrini (il quarto da sx: Massimiliano Santini, Direttore CNA Territoriale Ancona)

 

 

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa