La stretta creditizia e il ruolo fondamentale dei Confidi

26 maggio 2019

in Comunicati stampa

Non si arresta la diminuzione di credito erogato dal sistema bancario al sistema produttivo italiano. Anche marzo ha segnato un nuovo arretramento: -9% in un anno. A registrare l’ennesima debacle è la Banca d’Italia.

Tra la fine del 2011 e marzo 2019 lo stock di credito bancario alle imprese è diminuito di circa 250 miliardi, oltre un quarto del totale. Solo nei primi tre mesi di quest’anno il calo è stato di 15 miliardi, poco meno del 2% tra gennaio e marzo. Un’accelerazione che non può non preoccupare. Ancora più preoccupante è la constatazione che le strade dell’andamento dei prestiti al sistema produttivo e del prodotto interno lordo si sono divaricate. Alla crescita, sia pure risicata, del Pil si contrappone l’arretramento consistente dei prestiti. Ma senza credito non ci sono investimenti, non si cresce, non si compete. Tanto più in un sistema, come quello italiano, ancora dipendente dal credito bancario.

Risulta pertanto sempre più fondamentale il ruolo dei Confidi. Solo nelle Marche nel 2018 i Confidi hanno garantito all’80% le 5.120 richieste di finanziamento da parte delle imprese per un importo di 756 milioni di euro, con una crescita di 788 operazioni e del 18,2% rispetto al 2017, quando le operazioni garantite erano state 4.332. Il maggior numero di operazioni sono state garantite in provincia di Ancona (1.556 per 233 milioni di euro di finanziamenti). Al secondo posto Macerata (1.144 operazioni per 167 milioni di euro) seguita da Pesaro Urbino (971 pratiche per 174 milioni finanziati). A Fermo i Confidi hanno garantito 837 richieste di prestito delle imprese per 102 milioni. Infine ad Ascoli Piceno le operazioni garantite sono state 612 per 78 milioni di euro di finanziamenti.

Bandi, garanzie, finanziamenti
Due incontri con gli esperti: il 27 maggio ad Ancona e il 29 maggio a Senigallia

Per fare il punto su bandi, garanzie e finanziamenti e scoprire tutte le opportunità per le imprese legate al credito, Cna organizza due incontri gratuiti che si terranno: lunedì 27 maggio alle 18.30 presso la sede di via Umani ad Ancona e mercoledì 29 maggio alle 18.00 presso la sede di via Abbagnano a Senigallia. A disposizione degli imprenditori ci saranno anche il presidente del Confidi UNI.CO. Maurizio Paradisi che illustrerà il ruolo del più grande Confidi delle Marche, e il consulente Alessandro Righi che parlerà delle novità relative ai bandi di finanziamento per le imprese.

Per partecipare, contattare: Andrea Cantori 3483363017 (Ancona) e Giacomo Mugianesi 3338310579 (Senigallia).

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa