Le imprese e la burocrazia

19 aprile 2017

in Comunicati stampa

Parte la II indagine della CNA volta a snellire l’apparato burocratico del Paese

Settantacinque imprese su 100 ritengono la burocrazia tra i principali fattori della decrescita economica del Paese. Essa frena lo sviluppo dell’attività per oltre il 70% delle imprese; la complessità delle norme per 31 imprese su 100 sottrae ben una settimana di lavoro al mese all’attività; il 53% delle imprese giudica inadeguato il livello di informatizzazione delle PA; soltanto 1 impresa su 3 riesce ad espletare telematicamente gli adempimenti burocratici richiesti.

Questa la fotografia scattata esattamente tre anni fa, secondo un campione di ben 2500 imprese che hanno partecipato alla prima indagine Cna sul peso della burocrazia.

A distanza di tre anni, quanto è cambiato?

Negli ultimi due anni, ad esempio, il legislatore ha emanato alcune misure di semplificazione sia con riferimento ai principali procedimenti amministrativi, sia su materie più impattanti per le imprese, quali ad esempio: fisco, lavoro, appalti, riforma della PA e ambiente.

Per valutare l’effettiva efficacia degli interventi di semplificazione sulle imprese e monitorare l’andamento del carico burocratico, Cna ha predisposto una nuova indagine che valuta appunto se il rapporto con le pubbliche amministrazioni sia divenuto più semplice e quanto tempo sottrae ancora la burocrazia allo svolgimento dell’attività.

L’indagine è rivolta a tutte le imprese di tutti i settori, al fine di avere un quadro complessivo e il più possibile reale, resterà online un mese e i risultati saranno poi messi a disposizione del pubblico, ma soprattutto aiuteranno la Cna ad aiutare le imprese, in quanto le risposte raccolte saranno preziose per formulare proposte nei più importanti tavoli con il legislatore.

“E’ noto – dichiara Massimiliano Santini, direttore Cna provincia Ancona – che a soffrire di burocrazia sono soprattutto le micro imprese, per le quali l’assolvimento degli adempimenti appare spesso insostenibile e non proporzionato rispetto alla loro dimensione. La strada per la lotta alla burocrazia è sicuramente ancora tanto lunga ed è grazie alle segnalazioni delle imprese che potremo agire sul legislatore, con miliardi di euro di benefici stimati per il sistema delle imprese”.

Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI

 

 

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa