Il direttore Santini: “Meno imprese ma più contributi”

11 ottobre 2019

in Comunicati stampa

Il quadro macro economico del nostro territorio nel terzo quadrimestre del 2019 conferma una situazione imprenditoriale che fatica a riprendersi dal decennio di crisi che abbiamo apparentemente lasciato alle spalle e i numeri sono impietosi.

Il quadro macro economico del nostro territorio nel terzo quadrimestre del 2019 conferma una situazione imprenditoriale che fatica a riprendersi dal decennio di crisi che abbiamo apparentemente lasciato alle spalle e i numeri sono impietosi. L’albo delle imprese nella provincia di Ancona continua a perdere pezzi e in soli 9 mesi perde 408 realtà. Delle nuove imprese nate nel 2019 inoltre va detto che 300 sono ancora inattive, 8 in liquidazione, 1 sospesa e ben 20 già cessate.

Insomma se considerassimo solo le imprese effettivamente attive, la differenza tra quelle nate e quelle cessate segnerebbe uno sbilanciamento di ben 736 imprese. L’altra faccia della medaglia è ben più rosea, perché grazie alle opportunità che vengono messe in campo per chi vuole avviare una nuova impresa si stanno raccogliendo buonissimi risultatiInfatti, anche grazie al contributo di CNA, ben 550 imprese hanno beneficiato del bando “Creazione di impresa”.

Tante sono infatti le opportunità che come CNA diamo a chi vuole investire, qualsiasi settore esso sia. I nostri consulenti monitorano tutto ciò che consente alle imprese di sfruttare incentivi fiscali e contributivi messi a disposizione dalle Istituzioni durante l’arco dell’anno. Come fare? Basta recarsi nei nostri uffici sul territorio.

Massimiliano Santini
Direttore CNA Territoriale di Ancona

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa