NO alla revocatoria che colpisce l’indotto fabrianese

27 ottobre 2011

in Comunicati stampa

FABRIANO – CNA e CGIA esprimono la più totale opposizione all’azione messa in atto dai commissari governativi con la revocatoria che colpisce le imprese dell’indotto che hanno percepito soldi dalla Antonio Merloni dall’aprile 2008 ad ottobre 2008. Come associazioni chiediamo alle istituzioni tutte di fare una azione di contrasto contro questo atto che se dovesse passare comporterebbe la chiusura di numerose imprese già in difficoltà a causa dei crediti mai riscossi dalla Antonio Merloni e più in generale dalla crisi che attanaglia il nostro distretto.

Pertanto vogliamo come associazioni fare un azione comune in grado di mettere insieme tutte le aziende che hanno ricevuto la lettera di revocatoria , esercitando un’ azione di carattere politico di contrasto nei confronti dell’azione dei commissari coinvolgendo politica ed istituzioni e nel contempo indicare alle imprese un percorso comune per quanto concerne l’aspetto puramente legale, utilizzando tutte le informazioni utili e le esperienze in grado di vanificare la richiesta del Tribunale mossa dai commissari.

Rivolgiamo un appello a tutte le imprese anche a quello non associate affinché si presentino presso i nostri uffici o in alternativa contattare Mirco Gaggiotti Segretario CNA 0732-2324 o Simone Clementi Segretario Cgia 0732-770600.

Nei prossimi giorni organizzeremo un incontro con tutte le aziende interessate.

 

CNA E CGIA FABRIANO

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa