“Puntiamo i riflettori anche sul parcheggio San Martino”

25 ottobre 2019

in Comunicati stampa

Un’area degradata che necessita di recupero, una città che ha bisogno di parcheggi nuovi che permettano di non far circolare inutilmente le auto. Un progetto che finanziariamente è sostenibile e di buona qualità. Sono tutti gli elementi che spingono la CNA di Ancona a sostenere con forza la soluzione del nuovo parcheggio San Martino.

L’area in cui verrebbe costruito è un’area che da tempo necessita di essere riqualificata e che non può più attendere. Inoltre da tempo tutte le associazioni di categoria, compattamente, hanno sottolineato come sia necessario trovare ulteriori parcheggi che permettano di facilitare il commercio in città. Il concorso di idee varato per il San Martino ha prodotto un progetto, ha nostro giudizio positivo, di buona qualità. Inoltre vogliamo rimarcare che l’aumento dei parcheggi è necessario per non permettere di far girare a vuoto le auto e quindi diminuire in questo modo lo smog presente in città. Per tutte queste ragioni riteniamo necessario che tale opera sia realizzata, tenendo anche conto che la società che realizzerà l’opera, Mobilità & Parcheggi, ha già sviluppato il piano finanziario che si è dimostrato sostenibile. Il nostro auspicio è quello di chiedere che lo stesso spirito nato per sostenere l’uscita dal porto possa essere messo in campo anche in questa opera e in altre che sono state progettate: occorre una unità di intenti delle categorie produttive che permetta di accelerare sulle opere che riteniamo strategiche.

“L’unità dimostrata sull’uscita dal porto è un segnale importante e positivo per tutta la città – commenta Andrea Cantori, segretario CNA di Ancona – Occorre però portare questa “unità di intenti” anche su altre opere necessarie per lo sviluppo economico di questa città. Un nuovo parcheggio di 140 posti auto che permetta di riqualificare un’area degradata è un’occasione che non possiamo perdere”

Il progetto, secondo noi, dovrebbe addirittura prevedere un aumento dei posti auto, magari togliendo il bar – commenta Loredana Giacomini, presidente della CNA di Ancona – Siamo anche coscienti che tale struttura non possa essere sufficiente e che occorra progettarne altre, questo quindi è solo un primo passo verso la nuova città che vogliamo”.

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa