Senigallia non deve morire d’inverno

22 gennaio 2019

in Comunicati stampa

SENIGALLIA – “Strutture ricettive che hanno bisogno di interventi di restyling ma che non hanno fondi, scarsa promozione del territorio nei periodi a bassa affluenza turistica, difficoltà di accesso al credito, tasse e burocrazia alle stelle, cantieri aperti, attività che chiudono o che durano poco. La città di Senigallia sta subendo un profondo cambiamento, che segue in parte la scia della situazione economica del paese, ma con specificità legate al territorio locale”.

E’ il parere della Cna, espresso dal segretario della Cna di Zona Giacomo Mugianesi, che in questi giorni ha anche incontrato l’assessore Monachesi in particolare per approfondire tre questioni: la pista ciclabile, il cantiere di via San Martino, i parcheggi. 

“I lavori per la realizzazione della pista ciclabile – riferisce Mugianesi – inizieranno a breve. La pista si allungherà nel tratto del lungomare sud di Senigallia ma intendiamo chiedere all’assessore maggiori dettagli. Per quanto riguarda il cantiere, Monachesi ci ha assicurato, confortando un po’ le attività insediate nella zona di via San Martino, che non subirà grossi ritardi, probabilmente si parla di una decina di giorni. Sul fronte parcheggi, sono iniziati i lavori alla stazione che daranno vita a nuovi stalli per i fruitori del centro”.

“Ci sono però altri freni importanti allo sviluppo economico della nostra città – sottolinea il segretario della Cna – che vive forse troppo di turismo estivo e rischia di spegnersi nel periodo in cui c’è un minor afflusso turistico. Questo accade sia perché alberghi e strutture ricettive hanno un evidente problema di accesso al credito, sia perché non ci sono attività di valorizzazione unitaria del territorio che alimentino il turismo anche fuori stagione, slegandolo dalla sola spiaggia e favorendo la visita alle bellezze storiche, alla enogastronomia, ecc. In ogni caso per combattere la recessione, che colpisce duro anche a Senigallia, servono risorse e una ulteriore accelerazione nelle attività di rivitalizzazione”.

La proposta della Cna passa per il rilancio delle attività produttive ed artigianali/industriali, una attenta promozione turistica del territorio, continuativa ed unitaria.

“Vista la recente costituzione dell’unione dei comuni – conclude Mugianesi – si potrebbe agire tutti insieme favorendo un processo di arricchimento dell’economia attraverso una eterogeneità di fattori attrattivi che possono agire da volano di sviluppo anche oltre la stagione estiva. Senigallia non può e non deve morire d’inverno”.

Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI

 

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa