Superbonus 110% e cessione del credito. Tutte le professioni dell’edilizia insieme per “Riqualificare” il territorio

21 settembre 2020

in Comunicati stampa

Con il Decreto Rilancio, art.119 legato all’art.121, le aliquote delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica (ecobonus) e la messa in sicurezza antisismica (sismabonus) degli edifici arrivano al 110%. Alcuni interventi di riqualificazione energetica, capaci di conseguire un significativo incremento della prestazione energetica, e gli interventi di messa in sicurezza antisismica possono usufruire di una detrazione dall’imposta del 110% delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 (30 giugno 2022 per gli interventi realizzati da Iacp).

Molti gli adempimenti a cui ottemperare per l’ottenimento del superbonus sia dal punto di vista amministrativo e fiscale che dal punto di vista operativo. Per questo CNA ha messo in campo, in tutt’Italia e in provincia di Ancona, il progetto “Riqualifichiamo l’Italia” aggiornato alle novità normative e procedurali del nuovo dispositivo.

 

Mercoledì 23 settembre, presso l’hotel Federico II di Jesi dalle ore 15.30, oltre 300 professionisti del settore edilizia fra architetti, ingegneri, geometri, periti industriali, geologi e imprese edili e impiantistiche prenderanno parte alla “tappa” anconetana di “Riqualifichiamo l’Italia” dove verrà illustrato un approccio al superbonus a 360° con un unico interlocutore in grado di organizzare tutte le fasi del processo, approccio necessario ad una agevolazione che richiede tante professionalità per poter essere utilizzata.

Fra gli organizzatori e relatori Harley&Dikkinson consulting, Eni gas e luce e il consorzio Bologna Costruisce che illustreranno i servizio multidisciplinare e integrato (chiavi in mano) che comprende sia le componenti tecniche operative dell’intervento  da  realizzare,  così  come previsto dalla norma e dalle indicazioni dell’Agenzia delle Entrate (dal pre-progetto, dal progetto di fattibilità dell’intervento fino a tutte le attestazioni e asseverazioni tecniche e di congruità), sia  le  componenti  finanziarie  per  utilizzare  appieno  ed  al  meglio  le  agevolazioni  fiscali contenute negli articoli 119 e 121 del Decreto fiscale (cessione del credito e sconto in fattura).

 

Fra i relatori sono previsti Raffaela Dell’Acqua (Harley&Dikkinson), Valeria Goldini (BolognaCostruisce), Aniello Nappi (Eni Gas e luce), Sergio Rocchegiani (Rete delle Professioni Ancona), Paolo Mariani (Direttore Confidi Uni.Co).

I saluti saranno affidati a Giampiero Cardinali (Presidente CNA Costruzioni Ancona) e Otello Gregorini (Segretario CNA Marche). Le conclusioni a Enzo Ponzio (Presidente Nazionale CNA Costruzioni).

 

Approfondimento

Per dare qualche dettaglio in più, grazie all’ausilio della piattaforma H&D ed alla collaborazione con  ENI gas  & luce, la Rete Riqualifichiamo l’Italia è in grado di offrire ai propri Consorzi assistenza e consulenza su tutti i passaggi previsti dal dispositivo superbonus 110%. Tra questi evidenziamo i principali:

  • supporto per la definizione del preventivo, anche nella fase di pre-progettazione che consente di valutare la fattibilità dei lavori richiesti
  • assistenza alla sottoscrizione dell’offerta e del contratto
  • gestione della   parte documentale/istituzionale (asseverazione,visto   di   conformità,   comunicazioni all’Enea)
  • comunicazione finale sulla cessione del credito all’Agenzia delle entrate
  • assistenza alla intermediazione con le banche convenzionate con la piattaforma per eventuali richieste di prestiti-ponte
  • Costruzione dei dossier e analisi documentale in ogni fase dell’intervento
  • Assistenza e supervisione degli aspetti fondamentali per la cessione del credito
  • Assistenza e supporto legale in caso di controversia con l’Agenzia delle Entrate

Inoltre, fatto di estrema importanza e valenza che intendiamo evidenziare, la Piattaforma è in grado di offrire accordi con riconosciute società  assicurative,  a  garanzia  di  tutti  i  soggetti  coinvolti  nell’Intervento   di riqualificazione:   impresa,   appaltatori,   subappaltatori,   direttori,   fornitori.   Nel   caso   di   copertura   totale dell’intervento  (progetto,  esecuzione,  direzione  lavori,  prodotto  installato,  collaudo),  la  Piattaforma  rende disponibile  sia  la Rc  professionale, a  garanzia  del  committente  affinché l’Agenzia delle Entrate non si rivalga sul beneficiario  della  detrazione  in  caso  di  eventuali  controversie,  sia  la Rc  contrattuale  per  i  tecnici,  che  il  Decreto Rilancio richiede per le asseverazioni.

Altro importante elemento è che le imprese e i professionisti continuano a mantenere il loro rapporto con il cliente, ovvero il professionista e la ditta di esecuzione dei lavori li sceglie il committente.

CNA Costruzioni ha da sempre valutato che le agevolazioni fiscali mirate alla riqualificazione energetica e statica degli  edifici – i  bonus  della  ex  Legge  di  Stabilità  del  2017,  ma  ancor  di  più  il  cd  superbonus  110%  varati  con  il Decreto  Rilancio – siano una misura utile e necessaria al fine di far ripartire l’economia complessiva del Paese, attraverso il rilancio di un settore strategico come l’edilizia, che in questi anni ha sofferto molto e che è trainante per lo sviluppo. Il tutto, però, in un’ottica innovativa, conciliando la ripresa del settore edile e la sostenibilità: non consumo di suolo, ma riqualificazione energetica degli edifici mettendoli in sicurezza.

La potenziale platea degli edifici residenziali interessata: numero degli edifici per anno di costruzione, la tabella con i dati.

  Pre1918 1919/45 1946/60 1961/70 1971/80 1981/90 1991/00 2001/05
Ancona 31.261 21.902 29.986 43.062 47.230 27.546 16.600 11.229
Pesaro 22.906 13.427 22.170 32.610 36.932 22.104 15.917 10.615
Macerata 27.977 11.789 16.741 27.701 33.725 19.264 11.549 7.930
Fermo 9.975 5.726 9.523 18.229 19.774 10.619 6.363 4.397
Ascoli 13.405 8.030 14.077 22.204 22.300 13.069 8.177 4.788
Marche 105.524 60.874 92.497 143.806 159.961 92.602 58.606 38.959

 

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa