Telecamere sul posto di lavoro – D.lgs n. 151 del 2015 – Jobs Act

6 giugno 2016

in Paghe

La videosorveglianza in azienda può e deve essere utilizzata per prevenire a titolo esemplificativo e non esaustivo furti, danneggiamenti, atti vandalici, intrusioni incendi e casistiche similari.
Secondo l’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori legge n.300/70 vi è il divieto di utilizzo di telecamere, impianti audiovisivi e di altri apparecchi, per controllare a distanza i lavoratori durante lo svolgimento dell’attività lavorativa.
Si ricorda infatti che in base a tale legge e al D.lgs n. 151/2015 attuativo del Jobs Act,  prima di procedere all’istallazione degli apparati di videosorveglianza, risulta necessario raggiungere un idoneo accordo con le rappresentanze sindacali interne, oppure in mancanza di accordo od in assenza della rappresentanza sindacale, ottenere la dovuta autorizzazione dalla Direzione Territoriale del Lavoro competente, al fine di scongiurare qualunque forma di controllo a distanza dell’attività lavorativa.
Nella domanda di autorizzazione, devono essere ben presenti le circostanze e le motivazioni che rendono necessaria l’installazione di telecamere sul luogo di lavoro per motivi di sicurezza, oltre ad una opportuna e specifica informativa circa la videosorveglianza dei  dipendenti.
Pertanto, la ripresa dell’attività lavorativa a distanza dei lavoratori, deve essere occasionale ed esclusivamente finalizzata alla sicurezza aziendale e dello stesso dipendente e la sua visione consentita solo in presenza di eventuali violazioni, furti, atti di vandalismo ecc. opportunamente e preventivamente denunciate all’autorità giudiziaria.
La sanzione per dette violazioni in materia di videosorveglianza sul posto di lavoro non autorizzata, secondo quanto disposto dal combinato dell’articolo 171 del D.L.vo 196/2003 con l’articolo 38 legge 300/70, prevede una multa che varia da 154,00 euro a 1.549 euro o l’arresto da 15 giorni ad un anno.
Invitiamo tutte le imprese che intendono istallare apparati di videosorveglianza, a rivolgersi presso i nostri Uffici per adempiere alle disposizioni previste per tale norma, o a verificare, qualora avessero un impianto già installato, se sono in possesso della idonea documentazione.

INFO: emenghini@an.cna.it

Di seguito riepiloghiamo quanto previsto per l’istallazione di apparecchi di videosorveglianza in azienda:

Planimetria, in triplice copia in formato massimo A3 dei locali ove sarà installato l’impianto, firmata dal Legale Rappresentante, nella quale dovranno essere riportati i seguenti elementi:
a) numerazione e posizione delle telecamere interne ed esterne (indicare se fisse o rotanti);
b) lunghezza focale e profondità di campo delle telecamere, espressa in metri, (evidenziare se dotate di zoom o dispositivo che consenta la variazione della lunghezza focale);
c) raggio d’azione delle telecamere e ampiezza focale effettiva (angolo di campo) dei dispositivi, espressa in gradi (evidenziare l’eventuale dotazione di dispositivo che consenta la variazione dell’ampiezza del campo visivo);
d) esatta ubicazione delle postazioni fisse di lavoro (evidenziare sulla planimetria la posizione delle postazioni fisse di lavoro: con descrizione degli arredi e delle attrezzature – avendo cura di escluderle completamente dal cono di ripresa delle telecamere);
e) posizione dei monitor e del dispositivo di registrazione.

Dettagliata relazione tecnico-descrittiva sulla gestione e l’utilizzo dell’impianto di videosorveglianza, in triplice copia, firmata dal Legale Rappresentante.
Premesso che la relazione di cui trattasi farà parte integrante, insieme alla planimetria, del provvedimento autorizzativo, essa dovrà contenere tutti gli elementi già descritti nell’istanza (tra i quali: modalità di funzionamento – costituzione – motivazioni dell’istanza – modalità di conservazione dei dati e loro gestione – lavoratore/i designato/i, nonché tutte le caratteristiche tecniche riguardanti l’impianto medesimo ed in particolare ed inoltre i seguenti elementi:
numero telecamere interne, distinte per fisse e rotanti, con loro caratteristiche tecniche di cui al precedente punto 1) lett. B) e c);
numero telecamere esterne, distinte per fisse e rotanti con loro caratteristiche tecniche di cui al precedente punto 1) lett. B) e c);
dispositivo di registrazione – tipo, dislocazione e caratteristiche;
numero di monitor di visualizzazione/accesso in rete immagini e loro posizionamento;
fascia oraria di attivazione dell’impianto;
ogni altra informazione necessaria alla individuazione della tipologia, costituzione e modalità di funzionamento in relazione a quanto sotto dichiarato e al rispetto di tutte le norme in vigore in materia impiantistica, di tutela della privacy e dello “Statuto dei Lavoratori”.

N. 1 marca da bollo da 16,00 EUR, per provvedimento (in totale n. 2 marche da bollo da 16,00 EUR) da consegnarsi a mano.

N. 1 busta affrancata da 5,50 EUR, (peso del plico fino a 50 gr.) 5,95 EUR (peso del plico superiore a 50 gr.), se richiesto il recapito del provvedimento autorizzativo a mezzo posta.

Relazione tecnico descrittiva dettagliata contenente le modalità di localizzazione e del sistema satellitare GPS relativo ai vettori oggetto della presente con la descrizione e disposizione delle apparecchiature anche nella sede ricevente, debitamente firmata dal responsabile aziendale.

Elenco dei vettori (automezzi o veicoli in genere) da dotarsi del sistema, con marca, modello, targa.

Eventuale denuncia contro furti e rapine presentata c/o il Comando Carabinieri o la Questura.

Una marca da bollo da 16,00 EUR per il provvedimento (in totale n. 2 marche da 16,00 – una per l’istanza ed una per il provvedimento, da consegnarsi entrambe a mano).

N. 1 busta affrancata, da 5,50 EUR ( peso del plico fino a 50 gr.) o 5,95 EUR (peso del plico superiore a 50 gr.) se richiesto il recapito del provvedimento autorizzativo a mezzo posta.

Previous post:

Next post:


CNA provinciale di Ancona
Via Umani 1/A - 60131 Ancona
Tel. 071 286081 - Fax 071 2868045/6 - email: info@an.cna.it
C.F. 80007970421 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Informativa utilizzo cookies

Powered by Sixtema Spa