60 futuri imprenditori fra Jesi e Fabriano

Webinar sul bando creazione di impresa area ex Merloni 2021

60 persone, possibili futuri imprenditori fra Jesi e Fabriano, sono pronte ad aprire una nuova attività nei prossimi mesi, al tempo del covid. È la buona notizia che CNA di Ancona e Regione Marche raccolgono e rilanciano direttamente da un territorio che nell’ultimo periodo fa parlare di sé in particolar modo per la tenuta industriale.

La doppia faccia di un’area di crisi complessa, quella dell’Ex Merloni, alla quale la Regione ha destinato risorse a fondo perduto per i disoccupati che vogliono mettersi alla prova e trasformare la loro idea imprenditoriale in una realtà aziendale. Un’opportunità da vagliare con gli uffici della CNA entro il 30 aprile.

Tante erano infatti le persone collegate mercoledì pomeriggio al webinar di presentazione del bando regionale organizzato dalla CNA Territoriale di Ancona alla presenza dell’Assessore regionale al lavoro Stefano Aguzzi, il Presidente della CNA, nonché Presidente del Confidi Uni.co., Maurizio Paradisi, il direttore CNA Ancona, Massimiliano Santini e il consulente del Confidi Alessandro Righi. Molte le tematiche toccate e le richieste di approfondimento ai relatori, i quali, pur fornendo tutte le necessarie delucidazioni a riguardo, hanno invitato i partecipanti a valutare con cautela e puntualità il loro progetto di impresa con i consulenti della CNA che operano nell’aera interessata e quindi affidarsi agli account del Confidi Uni.co., incaricato dall’Associazione di istruire e presentare la relativa domanda entro il termine previsto.

Il lavoro di CNA è un lavoro preziosissimo – ha sottolineato l’Assessore Aguzzi -. Con i tempi che attraversiamo e la fortissima crisi del lavoro che viviamo, ogni momento di dialogo è straordinariamente positivo per cui ringrazio CNA Ancona per questa opportunità. Il bando è una buona intuizione nata tempo fa e una saggia intuizione portarlo avanti. Siamo sulla strada giusta, c’è voglia di fare.

Il Direttore CNA, Massimiliano Santini ha fatto presente all’Assessore Aguzzi la necessità di nuove risorse per il bando già attivo per i comuni “costieri” su cui la CNA ha investito molto in termine di promozione e che ha visto un’adesione ben oltre le aspettative. “Il successo del primo bando regionale è lampante: solo in Provincia di Ancona oltre 100 imprese potranno beneficiare di un contributo a fondo perduto di almeno 15.000 euro – ha sottolineato il Direttore Santini -. Abbiamo messo a disposizione i nostri consulenti che operano negli uffici delle zone interessate per rispondere alle persone che intendono approfondire la loro l’idea imprenditoriale, conoscere gli adempimenti amministrativi, verificare la tenuta economica del progetto che hanno in animo di realizzare ed affidare al Confidi l’istruttoria della pratica.

Un impegno dell’associazione che si rinnova anche per il bando per le aree interne. CNA Ancona ha infatti già attivato una pagina web dedicata al bando, utile ad approfondire tutti gli aspetti dell’opportunità e poter prenotare un appuntamento di approfondimento con il consulente di riferimento.

ASSOCIATI