Alluvione, primi provvedimenti. Fino a €900 per le famiglie, sospensione dei mutui e tetto di aiuti alle imprese di 20.000€

Il Capo del Protezione Civile, Fabrizio Curcio, attraverso l’ordinanza n° 992 del 17 settembre trasmessa alla Regione Marche in merito all’alluvione di Senigallia, di Sassoferrato e delle valli Misa – Nevola, ha stabilito dei primi provvedimenti a sostegno delle persone e delle imprese colpite (Leggi qui il decreto).

Per le famiglie a cui abitazione principale sia stata distrutta o in parte e sono stati soggetti ad un provvedimento di sgombero o evacuazione, è previsto un contributo pari a

– 400€ per i nuclei monofamiliari;
– 500€ per i nuclei composti da due unità;
– 700€ per quelli composti da tre unità;
– 800€ per quelli composti da 4 unità;
– 900€ per quelli composti da cinque o più.
Casi particolari, persone di età superiore a 65 anni o presenza di portatori di handicap è previsto un ulteriore contributo di 200€.

Per le imprese, per il momento è stato definito un tetto di contributo per l’immediata ripresa di €20.000.

Inoltre i soggetti titolari di mutui relativi agli edifici sgomberati (sia abitazione che locali commerciali), ovvero a di natura commerciale ed economica possono richiedere la sospensione delle rate fino all’agibilità o abitabilità dei locali.

La Regione Marche ha abilitato una specifica piattaforma per la compilazione e l’invio delle domande relative alle imprese colpite dall’alluvione.

Qui la pagina della Regione Marche

Qui di seguito dei fac simili (utili solo per la consultazione – non sono moduli da compilare) contenenti i dati necessari per la compilazione delle domande

Fac-simile modello C1 per le attività economiche e produttive
Facsimile modello AGR1 per le attività agricole

CNA Ancona ha elaborato un Vademecum per le imprese colpite dall’alluvione, utile in questa fase di emergenza. Leggi qui la notizia e scarica il vademecum.

 

Vuoi rimanere sempre informato sulle ultime novità e aggiornamenti per le imprese?

Iscriviti al canale WhatsApp Infoimprese di CNA Ancona. È gratis.


Iscriviti

ASSOCIATI