Capire le “parole” della cura dell’anziano. CNA Pensionati affronta i servizi, i luoghi ed i ruoli dell’assistenza socio – sanitaria

Si svolgerà il prossimo 4 maggio alle ore 15.00 l’incontro dal titolo “Le giuste parole nella cura dell’anziano fragile: i servizi, i luoghi ed i ruoli dell’assistenza-socio-sanitaria”.

Si tratta di uno degli appuntamenti organizzati da CNA Pensionati nell’ambito del percorso programmatico 2022 il quale si caratterizza per un’attenzione ed una sensibilità diffusa verso i bisogni reali dei propri iscritti e per il tentativo di costruire e condividere un’identità associativa anche educante, oltre che solidale e di servizio.

L’incontro, in presenza presso la sede CNA di Jesi (Via Don Minzoni 5/c) e online, vedrà come ospite e relatore, Fabio Ragaini responsabile del Gruppo Solidarietà di Moie di Maiolati Spontini, i quale cercherà di fare il punto sulle definizioni tecniche degli strumenti e delle risorse del sistema socio-sanitario ed assistenziale attive nel nostro territorio provinciale e regionale, con l’intento di fornire una guida ed un primo aiuto a tutte quelle persone che, trovandosi in una situazione di forte e magari imprevista emergenzialità, non riescono ad avere risposte adeguate ai loro bisogni ed a districarsi nei percorsi di accesso ai servizi ed alle strutture di cura disponibili.

Il diritto a cure sanitarie adeguate nei confronti di anziani in stato di bisogno più o meno grave è soprattutto un diritto di dignità personale, ma spesso al malato che necessita di assistenza e ai suoi familiari non arriva un’informazione corretta e completa dei servizi garantiti dal servizio sanitario locale. Pertanto CNA Pensionati ha ritenuto che anche le parole, i termini, il linguaggio siano fondamentali per comprendere le azioni di cura e di sostegno rivolte a chi si trova in condizioni di fragilità, anziani e non, e per educare i loro familiari ad affrontarle ed a gestirle nel modo migliore: un’attenzione particolare, nell’utilizzare termini e definizioni propri dell’azione di cura, va rivolta al concetto di paziente come persona con una sua dignità ed una sua specificità o, ancor meglio, una sua identità, anche nella disabilità.

CNA Pensionati si augura che con questo primo momento di confronto si attivi un dialogo costante con tutte quelle istanze sociali che richiedono e necessitano di una rete sociale di sostegno e di prossimità nell’azione di cura dei bisogni primari, quale in primis quello della salute, di cui la nostra associazione non può che farsi promotrice promuovendo un percorso di maggior consapevolezza per tutti coloro che in qualche modo si trovino ad affrontare una condizione di fragilità e di spaesamento di fronte ad una situazione di disabilità sopravvenuta.

Per partecipare all’incontro in presenza è necessario prenotare il proprio posto: msantoni@an.cna.it / 348 6011393
Per partecipare all’incontro online: https://bit.ly/parolecura

L’evento è organizzato in collaborazione con il Confidi Uni.Co

Donna foto creata da freepik – it.freepik.com

ASSOCIATI