Conflitto Russia-Ucraina: stanziato un fondo per le imprese penalizzate

La Regione Marche ha previsto un fondo straordinario per il sostegno alla liquidità delle imprese, che hanno subito danni a causa del Conflitto Russo – Ucraino con risorse pari a complessivi euro 3.000.000.

Le risorse del Fondo saranno a sostegno di:

MPMI che abbiano subito una crisi di liquidità a causa del mancato incasso di un credito connesso a un contratto di fornitura verso le imprese con sede operativa in Ucraina, Russa o Bielorussia, e per le quali tali mercati abbiano rappresentato almeno il 20% del fatturato del 2021.

La misura prevede:

  • Concessione di contributi per l’abbattimento dell’intero costo della garanzia per l’accesso ai prestiti presso il sistema creditizio fino a un valore massimo di € 4.500,00.
  • Concessione di contributi per l’abbattimento del costo degli interessi, nella misura del 70% e per un valore massimo di €10.000,00.

L’importo del finanziamento richiedibile dovrà essere pari al 50% del contratto di fornitura con un massimale di 48 mesi (di cui 12 di preammortamento).

Saranno i Confidi a gestire il Fondo e a supportare le imprese del territorio marchigiano.

ASSOCIATI