Il polo fiorentino della pelletteria cerca personale qualificato. CNA promuove un apposito percorso formativo

Il polo fiorentino della pelletteria cerca personale, ma lo trova con difficoltà. Lo attestano i dati elaborati da una ricerca di CNA Firenze sui dati del Sistema informativo per l’occupazione e la formazione Excelsior di Unioncamere per la Toscana.

Delle nuove entrate del 2020 nel settore della pelletteria oltre l’88% è costituito da dipendenti, per il 52% con contratto a tempo indeterminato, ma nel 50% dei casi le figure risultano di difficile reperimento. La causa principale? La preparazione inadeguata (71% dei casi).

Situazione simile nel comparto calzature con il 75% delle nuove entrate in forma di lavoro dipendente (indeterminato al 76%) ed una difficoltà di reperimento pari al 48% per preparazione insufficiente nel 32,6% dei casi.

Il datore di lavoro principale, però, non è l’industria, ma la piccola e media impresa da 1 a 49 dipendenti: nell’83% dei casi per la pelletteria e nel 65% per le calzature.

“Il futuro del polo, che rappresenta la vera e propria capitale mondiale della pelletteria, grazie al mix di artigianalità e tecnologia che lo contraddistingue, sta proprio nella riorganizzazione del comparto artigiano attraverso due azioni: rafforzamento societario e patrimoniale e formazione. Proprio per questo abbiamo organizzato tramite la nostra agenzia formativa, Ambiente Impresa, in partenariato con la cooperativa sociale Pegaso Network, un apposito corso di formazione completamente gratuito, in quanto finanziato con risorse statali e con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani” spiega il neopresidente dei pellettieri di CNA Firenze, Simone Balducci.

“Un percorso, proprio per guardare al futuro, riservato ai giovani di età inferiore ai 18 anni in possesso del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione – prosegue Balducci – Molto strutturato ed impegnativo, ma in grado di formare quelle professionalità di cui abbiamo bisogno”.

Il percorso formativo, della durata di tre anni, si articolerà tra alternanza scuola lavoro, lezioni in aula, laboratori e formazione teorica a distanza. Le lezioni si terranno ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con orario 9-13 / 14-18, tra Scandicci, la sede della parte laboratoriale e Firenze, quella della parte teorica.

Per i giovani interessati a saperne di più il 14 giugno, alle ore 17, si svolgerà un apposito webinar. Le credenziali di accesso si trovano sul sito della CNA territoriale.

Questo articolo Il polo fiorentino della pelletteria cerca personale qualificato. CNA promuove un apposito percorso formativo è stato pubblicato su CNA.

Read More

ASSOCIATI