Turismo balneare, week end da primato

Oltre dieci milioni di turisti si riverseranno sulle spiagge in questo week end. A prevederlo una indagine condotta da CNA Turismo e Commercio tra i propri associati di tutta Italia.

A imprimere una spinta decisiva al primo boom della stagione marina, la colonnina del mercurio che arriverà a una media di 27 gradi con punte superiori ai 30 in molte località italiane.

I vacanzieri cominceranno a muoversi già da venerdì e il flusso in uscita e in entrata di/verso i centri cittadini proseguirà sostenuto fino alla tarda sera di domenica.

Il movimento coinvolgerà praticamente tutti i 30mila stabilimenti nazionali. E interesserà anche le strutture ricettive: l’indagine prevede che saranno quasi tre milioni i turisti che pernotteranno perlomeno per una notte. Presenti anche numerosi vacanzieri stranieri che metteranno insieme visite in città e borghi d’arte con passaggi in spiaggia di uno o due giorni.

Due dati – oltre dieci milioni di turisti negli stabilimenti balneari, intorno ai tre milioni di vacanzieri che pernotteranno in strutture ricettive – che non solo surclassano i numeri del 2020 e del 2021, ma risultano superiori perfino ai risultati del primo week end caldo del 2019.

 

Questo articolo Turismo balneare, week end da primato è stato pubblicato su CNA.

Read More

ASSOCIATI